blogimage
15
12 / 2021
  • Romimmobliare

Sull’isola vulcaninca di Elliðaey, a largo della costa meridionale dell’Islanda, sorge una delle case più solitarie del mondo, circondata completamente dalla natura incontaminata.
Si tratta di un’isola ormai da tempo disabitata perché completamente esposta alle intemperie. L’unica forma di vita rilevata è un tipo di uccello nordico, la pulcinella di mare, una specie in via di estinzione. Le condizioni estreme del luogo non hanno permesso l’installazione di un insediamento stabile e fu così che durante gli anni 30 l’isola venne abbandonata e le diverse abitazioni esistenti furono smantellate, tutte ad eccezione della casa misteriosa.
L’immobile, occupato e costudito nel tempo da cinque famiglie che hanno abitato l’isola vivendo di pastorizia, caccia e pesca, è privo di elettricità e di acqua corrente, ma presenta all’interno una sauna alimentata da un sistema di raccolta dell’acqua piovana.
All’inizio degli anni 2000 la foto dell’abitazione si diffuse sul web, dando vita ad una serie di leggende metropolitane che la riguardavano, scatenando la curiosità e l’interesse di migliaia di utenti.
E’ stato ipotizzato che al suo interno vivesse un eremita religioso o addirittura un miliardario in attesa di un’apocalisse imminente.
Un’altra teoria vide coinvolta la famosa cantante islandese Bjork. Si vociferava che il primo ministro islandese volesse ricompensarla per il prezioso contributo portato alla nazione attraverso la sua musica, donandole l’isola. Questa notizia, in realtà, fu frutto di un’incomprensione scaturita dal fatto che in Islanda ci sono due isole che si chiamano entrambe Elliðaey.
La cantante islandese era in realtà interessata all’altra isola, più estesa e più pianeggiante rispetto alla sua omonima che ospita la misteriosa casa solitaria. Bjork partecipò anche ad un’asta pubblica nel tentativo di aggiudicarsi quel terreno, ma a causa delle tante false notizie che circolavano a quel tempo, si trovò costretta a rinunciare all’isola.
La realtà è sicuramente meno eccitante di tutte le storie raccontate in tutti questi anni. Infatti la misteriosa casa bianca, che racchiude ancora oggi un’atmosfera magica e misteriosa, è in realtà un lodge, costruito dall’associazione di caccia dell’isola, la Ellidaey Hunting Association. Nonostante le pulcinelle di mare siano una specie in via di estinzione, non è illegale cacciarle perché in Islanda non sono protette.  

 

 

 

Condividi

Consulta le nostre occasioni

La Casa che sogni è a portata di click a prezzi inferiori alla richiesta del mercato immobiliare.